DUKE NUKEM 3D

HAIL TO THE KING BABY! (di Starfox Mulder)

duke_nukem11
Ciao, sono il seguito più atteso della storia del gioco che sta recensito qui sotto!

BOOM, KABOOM, RATATTATATATATA BOOM MICHAEL BAY!!!1!11!

C’è stato un momento in cui si sentiva solo sta canzone uscire dai nostri pc e televisori. Doom aveva conquistato il mondo e tutti salirono sul carrozzone del vincitore. Vai di emuli quindi, vai di Heretic, Hexen, Dark Forces e chi più ne ha più ne metta. Ad un certo punto sembrò che qualunque fosse il prodotto di punta del momento ne esisteva una sua versione FPS o con un gioco vero e proprio o con un WAD per il su citato giocone della ID Software. Mentre Carmack e Romero stavano a contare i soldi, progettare il primo vero motore 3D per il loro nuovo sparatutto ed iniziare a litigare tra di loro, la 3d Realms invece decise che il volume non era ancora abbastanza alto.

e2m7_08_small
“Ti ammazzo mentre caghi!”

Gli altri copiavano e loro lo avrebbero sì fatto, ma in maniera così originale, fracassona e smaliziata da aspettarsi tante di quelle critiche da fare il giro e diventare degli idoli assoluti. Ci sono riusciti? Sigla!

D’you wanna dance?

Invasione aliena, umanità massacrata o schiavizzata, Will Smith impegnato altrove ed io che stavo troppo preso dagli omini verdi per preoccuparmi di quelli grossi ed armati di mitra…chi chiamerai? Duke Nukem non era semplicemente una versione tamarra e dopata di Ivan Drago, era LA versione tamarra e pompata di qualsiasi eroe action visto fino a quel momento. Sboccato, macho, rozzo, arrogante, armatol fino ai denti: l’americano perfetto.

stripteaseuse-duke-nukem-3D
E con questa ci portiamo a casa il like della Boschi.

In un epoca in cui mi interrogavo sull’emancipazione femminile ed i danni fatti dall’amministrazione Bush/Clinton al mondo arriva sto tizio che se ne sbatte di ogni considerazione ideologica e vuole solo cagare in testa agli alieni (letteralmente) e scopare. Innamorarsene non era un opzione.

tumblr_lroqag9sdL1qjhxuro1_500
La risposta ai cosplayers di Naruto.

Who wants some?

Lo stilema è ormai classico: spara, raccogli munizioni, curati, trova la chiave, apri la porta, scova i segreti, arriva a fine livello, dopo qualche livello affronta il boss. Cosa c’è di più stavolta? In primis il già citato stile. Duke non si limita a fare tutto quanto scritto sopra ma lo fa tra uno stage ambientato in un cinema porno ed un astronave di alien per poi arrivare alla casa bianca. Lo fa pisciando nelle latrine per recuperare un po’ di vita al grido di “Aaahhh…much better!” ed allungando soldi alle spogliarelliste perché gli mostrino le tette. Lo fa scorretto, proprio come Beavis & Butthead, il futuro South Park e quella subcultura di gente che dopo essersi rotta le palle del grundge ad un certo punto voleva solo smettere di farsi le menate e spassarsela un po’. Non sarebbe stato abbastanza a dirla tutta, ecco perché i programmatori inseriscono la possibilità di saltare, interagire con l’ambiente (palazzi che possono esser fatti esplodere così come gli estintori o gli idranti) ed usare armi strane e mai viste prima come quella che può rimpicciolire i nemici per poi provvedere a schiacciarli con il nostro scarpone. Duke trasuda carisma e follia, divertimento a tutto volume come una canzone heavy metal e quell’inriverenza di chi dice ad una femminista “Suck it down!”

225140_screenshots_2013-04-25_00001
Altro che basi spaziali, noi vogliamo le riviste porno.

Come get some!

La grafica era oltre il piacevole, gli mancava quel tanto così per essere rivoluzionaria, gli mancava Carmack. Mentre gli eroi degli anni 90 stavano ultimando il loro progetto, alla 3d Realms potevano solo fare il meglio del meglio di quanto visto fino ad ora e lo fecero. Esplosioni bellissime, sfondi ottimamente realizzati, gran varietà di situazioni e nemici ma soprattutto la possibilità di gestire un editor semplicissimo con cui creare livelli extra e distribuirli in puro stile ID. Hanno copiato, l’ho già detto, solo che l’hanno fatto meglio e non gli si poteva dire niente in un periodo del genere. Il sonoro d’altronde fu un’altra questione. La musica era sempre incalzante ed incazzata, con quello speed metal che si alternava a sessioni più angoscianti e cupe ma comunque contornate dalle decine di frasette che il Duca pronunciava abitualmente per sfottere i nemici o darsi un tono. Tutto azzeccatissimo, tutto da Badass!

ss_ca3097505b5609ecb09ec5366de1af139f667d55.1920x1080
Faccio sempre confusione: questo è il boss a cui cagheremo in testa o quello il cui cranio verrà usato per fare meta?

I’m gonna get medieval on your asses!

Ogni riferimento ad un film di culto dell’epoca era fottutamente voluto. Duke era pop come pochi altri ed anche questo ci andava benissimo. Tre episodi suddivisi in 28 livelli a cui si sarebbero presto aggiunte alcune espansioni ufficiali ed una cascata di MOD creati dagli appassionati con il BUILD, editor di livelli già presenti nel CD del gioco. Non abbastanza? C’erano ance i primi due capitoli di Duke Nukem compresi, un datato ma divertentissimo platform in 2D molto simile ai vari Commander Keen della ID. Non ancora abbastanza? I soliti livelli di difficoltà, record da superare e tonnellate di segreti. Non vi basta ancora? Come vi risponderebbe Duke: “i’m gonna put this smack dab on your ass!”

dukenukem6
Citare il gioco che si sta copiando? Lo stai facendo da Duca!

I like a good cigar….and a bad woman…

Duke 3D, come Doom prima di lui, uscì per tutte le console dell’epoca anche se, essendo passati alcuni anni, tali console erano necessariamente di nuova generazione. Playstation, Saturn, Nintendo 64, PC e…Megadrive. Ma che davvero? Sì gente, anche se ad essere onesti non uscì affatto nel 1996 come grosso modo il resto delle altre conversioni ma bensì nel 2015 (praticamente ieri) grazie agli sforzi della mitica azienda brasiliana Tec Toy di cui un giorno dovremo parlarvi approfonditamente. Ecco, a parte quest’ultima versione che per quanto tecnicamente molto inferiore delle altre ha un valore di culto infinito, tutte le altre sono state vendute a tonnellate quindi non vi risulterà difficile recuperarne una copia ad un prezzo più che decente, che si aggirerà intorno alla ventina di euro per un edizione console ben tenuta ed al costo di un cappuccino se acquistata su steam per il vostro pc, qualsiasi sia la distribuzione che utilizziate (il mio gira su ubuntu).

Image11-585x300
Perchè in Brasile il retrogaming scorre fortissimo nel 2015.

Daaaamn…i’m looking good!

Il Duca ha rappresentato l’evoluzione del genere, il suo miglioramento stilistico, l’idea che si potesse ridere di quel che si stava facendo mentre lo si faceva con impegno e motivazione dato che non crediate: portare a termine il gioco ad alti livelli vi farà bestemmiare come mio nonno ai mondiali del 86. Uscì a ridosso di Quake ma per molti fu quest’ultimo ad uscirne male dalla sfida perché per quanto innovasse tutto il comparto tecnico, il carisma del biondo palestrato non lo riusciva manco ad intaccare. Se per Doom avevo pochi dubbi che tutti l’aveste giocato, con il Duca qualche timore c’è quindi rimediate con celerità massima perché…

1395873730-duke-nukem-killed-a-shark-with-bare-hands
Duke,dopo aver salvato il mondo, si rilassa con un po di pesca e subito i produttori di Sharknado lo contattano per la parte di protagonista nel loro franchise, peccato fosse impegnato Forever…

It’s time to kick ass and chew bubble gum…and i’m all outta gum!

(Duke che cita il mito John Nada da “Essi Vivono” mentre si appresta a fare quanto dichiarato)

starfox

4 pensieri su “DUKE NUKEM 3D

  1. Il giorno in cui un mio amico mi diede il CD di Duke con annesso il Plutonium Pack la mia vita sociale da ragazzino di 9-10 anni terminò bruscamente e iniziai a chiudermi in camera con gli amici a spaccarmi su questo gioco. Di questo ancora lo ringrazio 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...