Super Mario Bros + Duck Hunt

L’IMMIGRAZIONE ITALIANA CONTRO DONALD TRUMP (di Starfox Mulder)

super-mario-bros.jpg
Sono praticamente certo che nessuno di voi ha mai visto sta schermata.

Sì sa, quando sei in un paese straniero, schifato dagli autoctoni e con poche possibilità di trovare lavoro, qualcosa devi inventarti. Se poi sei italiano e non sei avvezzo di base a cose come pagare le tasse, quale mestiere migliore dell’idraulico per risolvere il problema? Peccato che nel regno dei fungh….ehm, in America, il ricco industriale Donald Bowser Trump stia per vincere le elezioni ed ai fratelli mario sta cosa proprio non va giù. SIGLA!

Trama

In sostanza ve l’ho scritta sopra ma siccome la storia andava adattata ad un pubblico infantile ecco che ci andava messa in mezzo una Principessa da salvare ed un mondo fatato fatto di personaggi trasformati in blocchi di cemento e funghi cattivi, ma dagli interessanti effetti psichedelici, da calpestare. Che poi la principessa c’era ma in realtà non è che volesse proprio il fratello maggiore…

mario-bros-movie-460x259
I Mario Bros, italiani come i concorrenti di Jersey Shore.

Gameplay

Uno dei giochi più venduti per Nintendo Entertainment System, uno dei più giocati in sala giochi come a casa, secondo voi cos’aveva di così speciale? Un gameplay perfetto. Voi non lo sapete ma il Bionic Cummenda mi ha provocato dicendomi che secondo lui avrei scritto una sviolinata infernale su sto titolo, ed in effetti sarà così, quello ne sa cosa credete?! Insomma popolo, il primo platform a scorrimento orizzontale di Mario è ciò che più mi ha avvicinato all’idea “bestemmia quanto vuoi tanto se muori è colpa tua”. Ogni movimento, ogni salto e ogni palla di fuoco lanciata rispondono con una fisica perfettamente fluida e mai frustrante. Se cadiamo in un fosso o veniamo colpiti, l’unico che possiamo accusare siamo noi stesso. Ovviamente la difficoltà parte soft e cresce di livello in livello, permettendoci di saltare grazie ai Warp Zone da scovare, così come i mille segreti distribuiti in tutti i livelli che ci permetteranno di collezionare potenziamenti e monete (ogni 100 una vita in omaggio) ma di tutto ciò ce ne frega poco. Super Mario è droga, assuefazione, competizione. Lo infili nel NES e ce lo lasci dentro per settimane, finchè non arrivi al punto che lo riesci a finire in 10 minuti, senza morire mai, giusto nel frattempo che aspetti gli amici che ti suonano sotto casa per uscire. Sto cazzeggiando, ne sono conscio, ma in fondo sta recensione è superflua perchè tanto già ci avete giocato tutti, quindi fatemi fare.

hqdefault
Alla voce: Barare facile!

Grafica e Sonoro

Per l’epoca pareva di avere tra le mani la potenza fatta a cartuccia. Che colori sgargianti, che fluidità, che animazioni…poi anni dopo arrivò Super Mario 3 e tutti muti. Sul fronte sonoro invece stiamo nella cultura pop più sfrenata. Ad oggi si può sentire il tema di Mario messo a suoneria dalle lapdancer del Pepenero e band famose coverizzarne i pezzi.Di Mario non si è mai buttato via nulla.

57098-Super_Mario_Bros._(Japan,_USA)-9
Cosa accadde al mio garage quando l’idraulico tardo ad arrivare.

Longevità

Con buonissime probabilità si tratta del primo gioco che abbia mai terminato in vita mia. Da allora ci ho giocato solo altri settantatremillaseicentododici volte. Sì insomma, una volta terminato lo abbandonerete sullo scaffale come fosse un Assassin’s Creed…sì, certo!

king-koopa
Donald Trump is not amused.

Reperibilità/Come cacchio ci gioco

Vi risponde il Cummenda.

ss_smbmovie-dvd_05
Peach, Toad (appeso), Luigi e Mario. Poi venitemi a dire che Lo Hobbit fa schifo.

Concludendo

Non esiste una concreta possibilità che qualcuno di voi non abbia giocato a Super Mario Bros, però esiste l’ipotesi che non ne possediate una copia. In tal caso affidatevi ai Bit-elloni, veniteci a trovare al Pesaro Comics & Games e vincetevi la cartucciona doppia. Se fallirete vi sarete comunque incontrati con dei tizi molto cool ed avrete provato la sterminata collezione di console del Cummenda.

1240408_172663492921179_494098555_n
Il vero finale!

starfox

Paperissima a mano armata (di Bionic Cummenda)

DuckHunterQuando ti capita di condividere la cartuccia di gioco con il baffo italiano idrotermico più richiesto dalle retrocasalinghe disperate la figuraccia è servita. Ma la Nintendo di papere ne ha sfornate ben poche e nel 1984 erano ancora lontani gli anni in cui la vista dei videogiocatori verrà poi irrimediabilmente compromessa dal Virtual Monello e dai suoi bombardamenti LCD direttamente impiantati nella retina. Il fallimento ha anche una dimensione eroica e un suo stile, ce l’hanno insegnato a suon di goliardiche risate il borghettaro Columbro (ora anticristo del black metal con il nome blasfemo di Columbrum) e la sua gabbianissima soubrette Lorella Cuccarini (ora sposa del diavulo e ribattezzata Lorellhell Cuccariny). La Nintendo non ammette figuracce e ha quindi reclutato un plotone di esecuzione di videogiocatori assassini pronti a fucilare le paperissime al ritmo del ballo del qua qua di Duck Hunt.

Sigla!

Trama1_duck_hunt

Qui sopra un bignami visivo, anche per i sottotitolati.

Gameplay 7

killcam
Let the Ducks hit the floor

Siete difensori dell’animality e seguite una ferrea dieta ninja di soli muschi e licheni come il Mystical Tango? Oppure siete dei militanti antimilitaristi pronti a vietare anche l’utilizzo improprio della plasticatissima pistola Condor come lo Starfox Mulder? La Nintendo non si dimentica di voi inamovibili obiettori di incoscienza, e arma la vostra mano innocente con la periferica più veloce del Far East: la Zapper! Una light gun che vi permetterà di sparare contro lo schermo senza per forza rischiare di interrompere il palinsesto Fininvest e restituendo a voi stessi dosi massiccie di testosterone, pompato da un’impropria pratica venatoria a caccia di anatre. Un’infinita strage su più livelli nel tentativo di far precipitare le anatre nell’inferno dei cari pennuti estinti in compagnia del Dodo, sia nella modalità con una singola anatra impavida che in quella con due anatre sincronizzate, che tenteranno di dribblare in volo le vostre pistolettate a salve.

dareduck
Dove osano le anatre

Grafica 6,5 e Sonoro 6

duckhunt_3
I Want to Believe (parola dello Starfox Mulder)

Siete di quelli che non ne vogliono sapere di spennare i pennuti e vi vestite di sola luce riflessa per non offendere la biosfera? Nintendo ha pensato anche a voi e ha inserito una variante grafica dove sarà possibile cimentarsi nel tiro al piattello, una libidine cruelty free per tutti quelli che si facevano scaldare il seitan alla vista della Cuccarini che faceva il gesto dell’uccello con le mani.

Longevità 7

doggy
Il miglior nemico dell’uomo

 

Siete dei disperati che vogliono affrontare a pistolettate un gioco infinito, dove verrete cinicamente derisi dal vostro cane da caccia ogni volta che sarete vittima dell’ennesima paperissima tentando di colpire maldestramente la papera? Tenete le mani ben salde sulla Zapper e non fate i drughi che appiccicano la canna allo schermo pur di fare centro. guns-replaced

Reperibilità/Dove cacchio lo vinco?

E se siete dei veri pistoleri retroludici preparatevi per l’apertura della stagione di caccia dal 26 al 28 agosto al Pesaro Comics And Games, pronti per accaparrarvi la cartuccia selvatica di Super Mario + Duck Hunt! Un premio esclusivo per il vincitore dei tornei che si disputeranno in questa tre giorni di bagarre e bracconaggio videoludico!

super mario duck hunter
Super Mario + Duck Hunt = Sex

Concludendo

Siete pronti a mostrare agli altri contendenti chi ha la Zapper più grossa? Non fatevi deridere dal cane ghignante e venite in massa al Pesaro Comics And Games 2016 a sfogare tutta la vostra irruenza, incitati all’odio dal malvagissimo Columbrum che riversa tutta la sua svasticante ostilità in una versione black metal della rubrica che tutto il mondo videoludico ci invidia.

cummenda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...