L’INFERNO DEL RETROGAMING – CAP. 2

“Di quando …Jack be limbo Jack be quick Jack go under limbo stick…”

infeno

Ed eccoci dopo tre settimane, puntuali come le tasse, a proporvi il nuovo capitolo del primo sceneggiato radiofonico a tema retroludico.

Nella puntata precedente:

Mystical Tango si ritrova all’inferno e capisce che tutto sommato il suo ultimo scontro con un ninja rivale non è andata a buon fine per lui. Per sua fortuna però l’inferno dei retrogamers è meno ostile del previsto e dopo aver incrociato alcune vecchie icone dei videogames 80-90 che se ne stavano a zonzo per una selva oscura, Starfox Mulder, che si trovava nei dintorni per un indagine, lo ha raggiunto iniziando a fargli da guida per il viaggio che lo attenderà. Attraversare l’inferno del retrogaming comunque non sarà una passeggiata ed a dimostrazione di ciò si inizia subito ad andare in barca. Il caronte di turno, scopriranno i nostri cari Bitelloni, non è altri che il bambino scimmia Alex Kidd, licenziato anzitempo dalla SEGA e costretto a lavori di riparazione. Minacciato di essere perculato pubblicamente (cosa che,con questo riassunto, chiaramente “non” stiam facendo) il nostro accetta di far attraversare Mystical e Starfox.

Ascolta L’inferno del Retrogaming – Capitolo 2″ su Spreaker.

Vi attendiamo fra tre settimane per il terzo capitolo e stavolta i nostri eroi finiranno nel girone dei lussuriosi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...