Concorso Bit-Ellone per 1 giorno

Probabilmente vi è capitato di chiedervi cosa si provi a essere un Bit-Ellone, o più soventemente vi è successo di pensare che avessimo scritto qualche corbelleria e che la recensione di un certo gioco l’avreste fatta sicuramente meglio. 

Insomma, quello che diciamo tutti quando vediamo le opere di Cattelan, solo che in questo caso siete più autorizzati perché noi ci siamo fatti da soli e non abbiamo studiato per essere qui. 

Qui sopra, una delle nostre ultime recensioni

Il punto è che finalmente uno di voi potrà togliersi questo sfizio: sedersi dietro la tastiera, scrivere la recensione di un gioco a propria scelta e vederla pubblicata su ibitelloni.com (firmata col proprio nome, nessuno di noi se ne approprierà). 

Per evitare che vi prendiate a superbotte e bamba per aggiudicarvi questa possibilità abbiamo indetto un più pacifico quiz, il cui vincitore vince quello di cui vi ho appena parlato per 10 righe ecc ecc.

Di seguito troverete alcune blind reviews scritte dai Bit-elloni: riuscite a capire di quali giochi si tratta?

REGOLAMENTO

  1. Vince il concorrente che indovina il maggior numero di giochi descritti nelle recensioni. Ogni recensione corrisponde a un titolo. 
  2. In caso di parità quantitativa vince il concorrente più rapido: farà fede l’inattaccabile orario di pubblicazione del commento con le risposte.
  3. Per garantire la trasparenza del punto 2 sono ammesse in gara solo le risposte scritte sui nostri canali pubblici: blog, Facebook, Instagram.
    NO messaggi privati, ché tanto se sbagliate non vi prende in giro nessuno (forse).
  4. La deadline delle “candidature” è Lunedì 23 Maggio ore 23:59 (fuso orario di Roma Ladrona).
  5. Il vincitore verrà contattato nei giorni immediatamente successivi: in caso di commento sul blog siete pregati di indicare un indirizzo email.

BLIND REVIEW N. 1 – di Starfox Mulder

Un bambino macrocefalo che invece di ricevere la giusta assistenza sanitaria finisce per battersi a testate contro nemici saurici in un’ambientazione preistorica.
Principessa da salvare, saura pure lei (ci vedo una nuova categoria di porno all’orizzonte), peperoncini pronti a farci andare in ebollizione e una buona mucchia di livelli 2D in questo platform che originariamente portava il nome storpiato della console su cui uscì. 

BLIND REVIEW N. 2 – di Bionic Cummenda

Un tag team di fratelli Karamazov si presenta all’appello per salvare la ragazza immagine dei materassi, rapita da una cosca di egittomani che divulgano più duro del macho di Superquark. E via che si parte in un Alpitour worldwide tra pietre magiche più tarocche del rubino Burman e una serie di ultracombo di slappe e pacconi in compagnia di ninja kombattini, shangai col baffo surrealista abilissimi sia nelle operazioni drago che in quelle di sbarco e il pelato che interpreta tutti i mestieri del mondo in compagnia della mandrilla cabriolet di turno. Colpo grosso al Drago Rosso da doppia libidine, anzi tripla (o Triplo, per dirla alla Rececconi).

BLIND REVIEW N. 3 – di Winona Raiden

Ci sono animali che fanno più schifo di altri. All’uomo, ma soprattutto alla donna. Rimane quindi un mistero capire come mai uno dei pochi giochi progettati dal gentil sesso sia dedicato proprio a uno di questi esseri orrendi. Intento catartico, tentativo di esorcizzare l’ancestrale repellenza con un’alleanza videoludica o sublimazione dell’odio attraverso la distruzione, pixel dopo pixel, dell’animale? Non importa che lo abbiate giocato in sala giochi o in una delle tante trasposizioni casalinghe: trovate la risposta al quesito interiore e avrete capito il titolo!

Esempio di animale carino

BLIND REVIEW N. 4 – di Segata Kenshiro

Ti risvegli in un posto senza ricordarti chi sei e cominci a girare per il mondo alla ricerca di te stesso. Nel viaggio scopri che Dio non è così una bella persona. O meglio, non è proprio una persona.
Per risolvere il problema, lo vai a menare.

BLIND REVIEW N. 5 – di Crusty Cage

Eran anni di calzoni alti et inflazione
Il codesto gioco fa cor suo la tenzone.
Tra scheletri, indiani et omini infuocati
L’orchidea mostra beltà per la gioia di noi arrapati.

Son gettate le serie basi delle combinazioni
Enumerate a suon di sganassoni
Fino al quattro volte venti
Siamo avversari, come fratelli serpenti.

Scalando la torre di carne e mura
Verso colui che col piè veloce cura,
Si consumerà la più spietata su un mar di lava
brandendo con man ferma l’implacabile clava.

Del suono frega un cazzo. Della longevità
nemmeno.
Qui si fa la storia mica si parla di un qualsiasi
gioco scemo.

BLIND REVIEW N. 6 – di Magnum CD-i

Una giovane coraggiosa, dalla voce assai quieta, sfida le insidie di un castello misterioso, entro al qual si cela un uomo, che per oscura genia divenne furioso.
L’orologio incalza, il mistero si infittisce, quale significato la lettera designata tradisce?

L’espressione di chi le ha capite tutte

3 risposte a "Concorso Bit-Ellone per 1 giorno"

    1. Finalmente giunge all’orizzonte il primo candidato! Purtroppo nessuna delle risposte è corretta, ma possiamo dirti che sei sulla strada giusta. Ecco un gettone omaggio che ti dà diritto a un secondo tentativo 🪙

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...